Febbraio 27, 2003

Pipasener e zabaglione

Il pipasener è un dolce semplice della tradizione. Dopo essere stato preparato, veniva messo in una teglia con il coperchio e fatto cuocere lentamente nella brace del camino. Il dolce pipava sotto le ceneri fino al mattino, quando era pronto per essere consumato.
Io l'ho provato, cuocendolo in forno, ed ho constatato che la cottura a bassa temperatura (160°) e l'assenza di burro, sostituito dalla ricotta, lo rendono davvero soffice e leggero :-)





Ingredienti (per 4 persone)

Per la torta
- 200 gr farina bianca 00
- 200 gr ricotta
- 200 gr zucchero
- 3 uova
- 50 gr uva sultanina
- 40 gr cioccolato fondente
- 2 cucchiai di rum
- 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
- 1 bustina di lievito per dolci

Per lo zabaglione
- 5 tuorli d’uovo
- 5 cucchiai di zucchero
- 3 cucchiai di Marsala secco
- 3 cucchiai di vino bianco secco

Pipasener
In una terrina amalgamate le uova con lo zucchero e successivamente unite la ricotta e la farina. Aggiungete l’uvetta rinvenuta in acqua tiepida, il cioccolato fondente a pezzetti, il rhum e l’olio.
Impastate velocemente e aggiungete la bustina di lievito.
Imburrate e spolverizzate di farina una teglia e disponetevi l’impasto.
Mettete in forno a 160° per 50 minuti circa.

Zabaglione
Battete con il frustino i tuorli e lo zucchero, in modo da ottenere una crema soffice e di colore paglierino; aggiungete poco alla volta, sempre battendo, il vino bianco e il Marsala secco.
Cuocete lo zabaglione a bagnomaria per 10 minuti circa, sempre battendo. Sarà perfetto quando vicino ai bordi del tegame tenderà ad essere ben sodo.
Servite caldo con il pipasener.

Posted by Valentina Ambrosini at Febbraio 27, 2003 11:45 AM