Gennaio 23, 2006

Poesia in cucina

La cucina richiede tutta l’attenzione possibile, ma ricompensa con sconfinati piaceri dei sensi.
Il fruscio dell’acqua che scorre attraverso le foglie di lattuga, il colpo secco del coltello che spacca l’anguria, il profumo fresco d’estate che diffonde la frutta quando si sbuccia. La morbidezza seducente del cioccolato che comincia a fondere. La resistenza della salsa contro il cucchiaio quando si addensa nel tegame e la meravigliosa leggerezza del parmigiano che esce dalla grattugia e si accumula in soffici montagnole. In cucina il tempo scorre lento e offre un universo di piccole soddisfazioni.

Ruth Reichl - Aglio e zaffiri

Posted by Valentina Ambrosini at Gennaio 23, 2006 01:22 AM