Dicembre 17, 2003

Asta per la favela Roçinha, fonte di oneste sensazioni

Tutto nasce da un articolo di Beppe Severgnini pubblicato sul Corriere della Sera (lo trovate nel post del 5 novembre).
Ne è nata una corrispondenza con Barbara Olivi e una onesta serata con asta che si svolgerà questa sera.
Se non avete capito nulla leggete il ordine:
- onesto articolo del 5 novembre;
- onesto articolo del 7 novembre
- corriposndenza che segue.

Buon divertimento e tanti onesti semplici piaceri :-)

Email spedita a Barbara Olivi il 16 dicembre 2003
Barbara,
mentre tu stai facendo cose bellissime per i bimbi, io sto organizzando una asta a casa mia.
Ho parlato delle tue attività ad amici e colleghi di lavoro. Li ho invitati a casa mia giovedì prossimo per una cena di Natale.
Ti penseremo, perchè oltre alla cena ho organizzato una piccola asta per i tuoi bambini.
Ho detto agli amici di non spendere soldi per regali di Natale, ma di portare ben impacchettati degli oggetti che si vuole riciclare.
E' un gioco. I doni di riciclo vengono messi in asta e aggiudicati all'acquirente che offre di più.
Il ricavato verrà versato alla tua associazione.

La cosa simpatica è che qualche collega mi chiama anticipandomi cosa metterà nei pacchi di regalo. C'è chi non vede l'ora di rifilare a qualcun altro una Sfinge in plastica, delle cravatte con pupazzetti inimmaginabili e cose di questo genere.
Ci divertiremo e rivivremo, credo, l'allegria delle cose semplici di cui sanno godere i bambini.

Ti auguro tanta serenità e auguro ai bimbi tanta felicità e affetto.

Valentina Ambrosini

Email di risposta di Barbara Olivi
Grazie Valentina et amici, vi auguro una divertente serata di amicizia e di serenitá, assaporando piaceri semplici. Io sono scappata per 3 giorni e mi sto godendo il mio uomo e qualche attimo di intima serenitá in una localitá di villeggiatura a nord di Rio. Ieri siamo arrivati in pulman; trovato una pensioncina a portata del mio ridotto portafoglio; poi finalmente una camminata mano nella mano senza meta; respirando la maresia del mare; e soprattutto una profonda felicitá che sentivo sgorgarmi dalle viscere, davanti ad un tramonto emozionante.
La vita é propio bella; sono fortunata ad avere trovato un equilibrio (almeno per il momento); tanto amore e gratificazione in quello che faccio.
Ed in questo c´entri anche tu Valentina ed i tuoi amici della serata-pacco.
Non so se merito veramenti tutti questi riconoscimenti, ma con sicurezza i miei bimbi sí. E cosí vi giungano da parte loro tanti abbracci, che ancora una volta godró io al posto vostro. Sono esserini che meritano la serata che gli volete dedicare, io sono solo un'umile tramite, anche se ho l´onore di stargli cosí vicina.
Faremo la festicciola della scuolina sabato pomeriggio; mentre per l´asilo sará il giorno 23 perché aspettiamo l´arrivo di Babbo Natale, mio fratello.
Ogni bimbo dell´asilo ha ricevuto dall´Italia un vestitino nuovo ed abbiamo preparato, tra arrivati e comprati nuovi, quasi 200 regali.

Mi ritempro il fisico e la mente un poco provati, poi ritorno nella mia Roçinha per godere delle festicciole di Natale e della gioia di vedere i nostri bimbi, una volta tanto, almeno un poco coccolati.

Ed anche di questo, della bella solidarietá italiana, vi ringrazio di tutto cuore. Un abbraccio. Barbarella la vita é bella.

Posted by Valentina Ambrosini at 11:16 PM

Dicembre 07, 2003

5 Terre: lo Sciacchetrà sposa il gorgonzola Santi

L'8 dicembre 2003 si celebra un sublime matrimonio di gusto tra il famoso vino bianco Sciacchetrà DOC e il Gorgonzola Santi DOP.

Vino bianco raro e da meditazione, il Cinqueterre Sciacchetrà è un ottimo accompagnamento per dolci semplici e tradizionali, ma altrettanto particolare con un ottimo formaggio erborinato di lunga stagionatura come Il Gorgonzola Santi Gran Sapore DOP, formaggio di alta qualità dal sapore deciso e dalla struttura consistente.

L’unione verrà ufficializzata alla presenza del Presidente del Parco Nazionale delle Cinque Terre e dell’Azienda Santi & C. e per l’occasione sarà possibile degustare assaggi dei due prodotti e visitare gli stand enogastronomici allestiti nelle piazze e nelle vie di Riomaggiore.

E sempre nella stessa giornata, un altro evento richiama da ormai molti anni numerosi turisti e visitatori nella zona delle Cinque Terre: l’inaugurazione del presepe luminoso più grande del mondo. Entrato a far parte del Guinness dei Primati, il suggestivo presepe è allestito sulla collina di Manarola ed è animato da statuine a grandezza umana fatte con materiale di riciclo e lumini colorati disposti lungo le sagome.

Iniziato molti anni fa dal signor Mario Andreoli, ferroviere in pensione, diventa ogni anno sempre più grande e suggestivo per uno spettacolo che ricrea perfettamente le atmosfere magiche del Natale.


LO SCIACCHETRA’
Lo Sciacchetrà è' un vino dolce, o meglio amabile, con un particolare equilibrio di note dolci e salate; il suo nome deriva dal dialetto ligure ed indica lo schiacciare l'uva (sciac) ed il togliere le vinacce durante la fermentazione (tra).
E’ prodotto da uve selezionate di Bosco, Albarola e Vermentino, le stesse uve utilizzate per la produzione del bianco secco, lasciate per lungo tempo ad appassire sui graticci. L' appassimento avviene all' ombra, al riparo quindi dall' azione diretta dei raggi solari, affinché si ottenga la concentrazione degli zuccheri senza pregiudicare l' equilibrio complessivo del vino.
Lo Sciacchetrà e' un prodotto esclusivo nella zona delle Cinque Terre e nasce da vitigni coltivati su terreni difficili, quasi a picco sul mare; per ottenere una sola bottiglia di questo prezioso vino ambrato e ricco di bouquet sono necessari 18-20 kg di uva. Il disciplinare della DOC prevede un invecchiamento minimo di 12 mesi (durante i quali il vino e' sottoposto a diversi travasi in piccole botti) ed una gradazione alcolica minima di 17°.
Per la tipologia “Riserva” l’invecchiamento minimo è di 3 anni.
Si presenta alla vista di colore oro antico con piacevoli riflessi ambrati, limpido e di esuberante consistenza. Al naso di presenta molto intenso e persistente, con decisi sentori di fichi, arancia candita e albicocca matura. In bocca offre una struttura molto complessa, con evidenti sensazioni dolci, mai stucchevoli.

Vino raro e da meditazione, il Cinqueterre Sciacchetrà è un ottimo accompagnamento per dolci semplici e tradizionali, ma altrettanto particolare con un ottimo formaggio erborinato di lunga stagionatura come Il Gorgonzola Santi Gran Sapore DOP, formaggio di alta qualità dal sapore deciso e dalla struttura consistente, ottenute anche grazie ad una accurata stagionatura di oltre 90 giorni.


GORGONZOLA SANTI “GRAN SAPORE”

La Santi & C. SpA produce Gorgonzola DOP di alta qualità da quattro generazioni e dal 1898 perfeziona le proprie tecniche produttive facendo tesoro della propria esperienza passata.
Per ottenere un Gorgonzola di alta qualità la ditta SANTI & C. raccoglie il latte giornalmente dalla stalla e nel giro di poche ore passa dallo stoccaggio in appositi tanks refrigerati, alla pastorizzazione ed alla caseificazione. Tutto ciò sotto il controllo costante dei biologi che operano presso il laboratorio interno all’Azienda.
Rigoroso è infatti il controllo di qualità eseguito oltre che dagli organi competenti, da un laboratorio interno tra i più attrezzati e funzionali del settore caseario, che esegue monitoraggi costanti, con esami specifici, durante tutte le fasi di lavorazione, di stagionatura e di confezionamento per la vendita, sia sul formaggio che sugli ambienti che vengono utilizzati.
Tutte le fasi della caseificazione vengono eseguite manualmente, permettendo di trattare il latte in modo dolce, senza traumi e mantenerne così intatte le qualità originarie, grazie anche al particolare sistema di pastorizzazione.
Trascorre circa un'ora perché la cagliata si rassodi al punto giusto, poi entra negli stampi. Dopo averle ribaltate più volte, le forme passano nelle celle frigorifere e in seguito vengono avvolte nelle tradizionali persianelle.
La stagionatura viene effettuata tutta su scalene di acciaio ed è particolarmente prolungata (da un minimo di 90 giorni fino a 120) per favorire la morbidezza, la digeribilità e la tipica dolcezza del Gorgonzola Santi Gran Sapore. La sua particolare crosta grigia, inoltre, impedisce la formazione di odore impregnante e sgradevole.

Il risultato finale è quindi una cremosità ed una scioglievolezza uniche, che unite al tipico aroma gradevole, fanno del Gorgonzola DOP Santi il più apprezzato dai palati più esigenti e dagli olfatti più delicati.


Contact:

Laura Amadei
MOOD Eventi & Comunicazione
Via Bezzecca 4 - 43100 PARMA
Via S. Marco 25 - 2910 PIACENZA
tel 0521 250493 fax 0521 924032

amadei@studiomood.it

Posted by Valentina Ambrosini at 11:05 PM

Dicembre 06, 2003

“ie ‘ndac a fond i gnoc”

E’ una espressione dialettale bergamasca che sta a significare “sono andate male le cose” e che letteralmente si traduce con “sono andati a fondo gli gnocchi”.
Mi sorprendo nello scoprire la saggezza dei nostri vecchi nel tradurre visivamente e sensorialmente le situazioni della vita.

Posted by Valentina Ambrosini at 11:00 PM