Ottobre 31, 2004

I Sapori del Maiale - November Porc

Sabato 6 e Domenica 7 Novembre 2004, ai piedi della Rocca dei Terzi a Sissa (PR), prenderà il via la decima edizione de "I Sapori del Maiale".

Programma della manifestazione
SABATO 6 NOVEMBRE
Ore 15,00 Inaugurazione del Mercato dei "Prodotti Tipici" espongono n° 80 stand di prodotti tipici nazionali
Degustazioni di prodotti tipici sino alle ore 23,00
Ore 16,30 Convegno: "Alla scoperta degli antichi sapori: La Spalla Cruda di Palasone e le altre tipicità del territorio"
Ore 18,30 Apertura Stand Gastronomico: all'interno di un grande tendone riscaldato con servizio take away "McPorc"
Ore 21,00 Inizio Festa Giovane: Birra - Maiale - Musica In diretta con Radio Malvisi Network

DOMENICA 7 NOVEMBRE
Ore 9,00 Antichi Sapori e Tradizioni
riapertura del mercato dei prodotti biologici, naturali ......
Nel Parco della Montagnola
Ore 9,00 Apertura dello Stand Gastronomico
Degustazione dei prodotti tipici: torta fritta, Parmigiano-Reggiano, salame alla piastra, salsiccia all'uccelletto, guancialini e muscoletti al lambruscone, ciccioli, vino, ecc.
Inizio cottura del MARIOLONE più grande del Mondo !!
Ore 9,30 Lavorazione del latte in caldaia per la trasformazione in Parmigiano-Reggiano
Ore 10,00 A cura del centro di formazione professionale Agriform Srl pubblica dimostrazione sulle tecniche di lavorazione delle carni di maiale. Esperti macellini trasformeranno in diretta le carni suine in prodotti insaccati tipici: spalla cruda di Palasone, culatello di Zibello, fiocco di culatello, prosciutto, salame, ciccioli, ecc......
Ore 15,00 Degustazione del MARIOLONE più GROSSO del MONDO!!!
Ore 16,00 Estrazione della Lotteria "I SAPORI DEL MAIALE" a favore dell'Associazione "Noi per loro" con ricchissimi premi

I visitatori oltre a deliziare il palato con squisite leccornie potranno acquistare generi alimentari di alta qualiltà, ammirare deliziosi oggetti dell'hobbistica e trovare tante altre curiosità tra le quali la dimostrazione della lavorazione e produzione in diretta della birra artigianale.


Per chi non volesse prendere l'auto sarà garantito, sia per sabato che per domenica, un servizio di bus navetta che, con partenza da Parma, condurrà i visitatori al centro dei festeggiamenti.

Viale della Rocca, 6 - 43018 Sissa (PR) - tel. 0521-527011 fax 0521-877160

Posted by Valentina Ambrosini at 05:35 PM

Ottobre 27, 2004

Il Re Ciauscolo, La Crema Spalmabile Di Maiale


Dal 12 al 14 novembre 2004 in undici comuni della provincia di Macerata.

Goloso come il cioccolato, morbido come una crema, unico come il ciauscolo. Il salame spalmabile della provincia di Macerata sarà il re incontrastato (alla porchetta spetta invece il titolo di regina) di Porkè? Il grande ritorno del maiale, manifestazione che vuole affermarsi come il punto di riferimento nazionale per la conoscenza e la degustazione dei salumi morbidi spalmabili di tutta Italia.

Le info dettagliate sull'evento e gli aggiornamenti sono disponibili sul sito internet www.ilgranderitornodelmaiale.sinp.net.

Una delle principali finalità che una manifestazione come Porkè? si propone consiste nella riscoperta e nella valorizzazione del ciauscolo, il più caratteristico dei salumi del maceratese, ghiottoneria inimitabile da consumarsi fresco e spalmato su una fetta di pane. È una sorta di grossa salsiccia che viene preparata adoperando le parti più pregiate del maiale, che vengono tritate molto finemente e ammorbidite grazie ad un’alta percentuale di grasso, insaporite con aromi quali aglio, pepe, scorza d’arancia e finocchio selvatico, ed infine insaccate nel budello gentile.

L’evento nell’evento dedicato proprio al ciauscolo e ai suoi italici fratelli sarà la mostra-mercato “Spalmaiale” di Visso, piccola capitale salumiera della provincia di Macerata, dove si terrà l’inaugurazione ufficiale di Porkè? e dove per i tre giorni della manifestazione si potranno assaggiare, confrontare ed acquistare tanti prelibati teneri salumi.
Accanto al ciauscolo che farà da padrone di casa e da testimonial gastronomico dell’intero territorio provinciale tantissime varietà, alcune più note, altre quasi sconosciute, di salumi spalmabili, dalla cinta senese al cotechino cremonese. Un’occasione unica per veder riunite tutte insieme tante diverse eccellenze suine spalmabili provenienti da tante regioni italiane, per apprezzarne la diversità in un’apoteosi di gusto, di profumi e di squisitezza.

E che “Spalmaiale” non voglia essere una mostra-mercato come tante lo dimostra anche il fatto che si intende addirittura creare a Visso, prendendo spunto da questa iniziativa, una sorta di archivio dei salumi morbidi da spalmare d’Italia. Infatti, i produttori che non riusciranno ad essere presenti a Visso durante la manifestazione avranno la possibilità di inviare alla mostra-mercato sia i loro salumi che del materiale che attesti e certifichi la tradizione e la storia dei prodotti stessi come schede tecniche, pubblicazioni e materiale informativo.


Ufficio stampa:
Maria Stefania Gelsomini per Imm.ag.in.e srl - Comunicazione e Marketing
vicolo Compagnoni, 5 – 62100 Macerata
tel. e fax 0733/264253, cell. 3479081926, email gelsoministe@tin.it, mariastefania@immaginesrl20.191.it

Posted by Valentina Ambrosini at 11:56 PM

Ottobre 24, 2004

Gelatina al marsala

gelatina.jpg

Versare 800 cl di marsala in una pentola e mescolatevi a freddo 40 gr di pectina.
Portare ad ebollizione mescolando a fiamma molto alta. Far bollire per 1 minuto ed aggiungere 800 gr di zucchero. Riportare ad ebollizione e far cuocere per almeno 3 minuti mescolando.
Togliere la pentola dal fuoco e mescolare per un minuto.
Versare la gelatina allo stato liquido in forme di silicone, possibilmente piccole.
Lasciar raffreddare e dopo circa 4 ore avrete una gelatina da capovolgere e presentare in un piatto per accompagnare i formaggi erborinati.
Conservate in frigorifero.

Qualche consiglio:
- usate pentole alte, perchè il composto tende a gonfiarsi;
- la pectina si trova anche al supermercato col nome di fruttapec. Si tratta del preparato per fare le marmellate reperibile al banco dei prodotti per la pasticceria;
- se non disponete di stampi in silicone, usate pure delle piccole tazzine da caffè. Per rovesciare poi la gelatina solidificata, ponete la tazzina in un recipiente con acqua calda e lasciate a bagno per 5 minuti.

La gelatina può essere anche realizzata con Vin Santo, Recioto, moscato d'Elba doc passito naturale, Zibibbo, Malvasia delle Lipari, Sciacchetrà o altro vino passito o liquoroso.

Posted by Valentina Ambrosini at 08:47 PM

Chi prepara il cibo

In India i bramini più ortodossi pensano che chi prepara il cibo proietta in esso, anche inconsciamente, il suo influsso.

Tiziano Terzani, Un altro giro di giostra

Posted by Valentina Ambrosini at 08:34 PM

Ottobre 03, 2004

Franciacorta in bianco

Dall’8 al 10 ottobre 2004 Castegnato (Bs) diventa la capitale del formaggio.

Franciacorta in Bianco è nata con l’obiettivo di sostenere e riscoprire i prodotti lattiero-caseari di nicchia e di grande qualità, diffondendone l’importanza e la ricchezza delle proprietà organolettiche e nutrizionali e sensibilizzando un pubblico sempre più vasto di appassionati che ogni anno non manca di visitare la rassegna, contribuendo in tal modo alla tutela e alla crescita del patrimonio caseario nazionale.

Tra i prodotti in esposizione, tra le altre novità, si potranno trovare anche due rarità della produzione casearia: la Spressa di Roncone con il suo aroma alla nocciola e lo storico Piacentinu Ennese le cui origini risalgono all’859, entrambi prodotti in attesa del riconoscimento della Denominazione di Origine Protetta.

L’edizione 2004 di Franciacorta in Bianco si rivolgerà non solo a produttori ed esperti, ma anche a tutti coloro che fanno un uso quotidiano di prodotti caseari.
Quest’anno, infatti, tra gli obiettivi della manifestazione (sostenere e riscoprire i prodotti lattiero-caseari di nicchia e di grande qualità diffondendone l’importanza e la ricchezza delle proprietà nutrizionali) si inserisce anche quello di sensibilizzare il pubblico di consumatori creando momenti di “incontro” con i prodotti caseari e di “conoscenza” delle loro proprietà organolettiche.

In particolare per i bambini sono state programmate (nella mattinata di sabato 9 ottobre) lezioni didattiche (Le ore del formaggio) e visite in alcune cascine della zona a cura di esperti del settore caseario, che condurranno i piccoli visitatori attraverso tutte le fasi della lavorazione e della trasformazione del latte, materia prima di cui impareranno a conoscere l’origine e l’utilizzo.

Per tutti i visitatori, saranno numerosi gli appuntamenti e gli eventi collaterali.
Nella zona attrezzata all’interno dell’area espositiva si svolgeranno degustazioni didattiche e sensoriali presentate dalle delegazioni bresciane dell’Organizzazione Nazionale Assaggiatori Formaggi e dell’Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vini. Formaggi e vini saranno presentati anche in abbinamento ad altri prodotti del territorio bresciano quali il vino della Franciacorta, l’olio del Sebino, le marmellate e i salumi locali, con lezioni tenute dai produttori presenti alla rassegna.

PROGRAMMA CONVEGNI ED EVENTI

VENERDÌ 8 OTTOBRE

Ore 18.30: Inaugurazione della rassegna
Giuseppe Orizio, sindaco del Comune di Castegnato
Claudio Andreoli, assessore alle Attività Produttive del Comune di Castegnato
Alberto Cavalli, presidente della Provincia di Brescia
Mariastella Gelmini, assessore all’Agricoltura della Provincia di Brescia
Riccardo Minini, assessore al Turismo della Provincia di Brescia
Mario Scotti, assessore Commercio, Fiere e Mercati della Regione Lombardia
Viviana Beccalossi, assessore all’Agricoltura della Regione Lombardia

Apertura degli spazi espositivi dalle ore 20.00 alle ore 23.00

ore 20.30: Spettacolo: Di humana formaggiata. Ovvero piccole divagazioni storiche e non sul formaggio
Regia di Tonino Bianchi con la partecipazione di Piero Barchi e del maestro Claudio Severgnini

ore 21.30: Buffet su invito


SABATO 9 OTTOBRE

Apertura degli spazi espositivi dalle ore 10.00 alle ore 22.00

Ore 10.00 Convegno: I prodotti lattiero caseari: rintracciabilità, qualità e sicurezza alimentare
Intervengono:
Mariastella Gelmini, Assessore all’Agricoltura della Provincia di Brescia
Francesco Ferrari, Federazione Provinciale Coltivatori Diretti
Fausto Cavalli, Associazione Provinciale Allevatori di Brescia
Paolo Daminelli e Guido Finazzi, dipartimento alimenti e sicurezza alimentare dell’Istituto Zooprofilattico di Brescia
Paolo Machiavelli, Centrale del Latte di Brescia
Gigi Prestini e Giuseppe Ziliani, Caseificio Gervasina di S.Gervasio (BS)
Walter Castelberg, Ufficio per l’Economia ed il Turismo dei Grigioni
Giulio Battisti, Unione Provinciale Consumatori

Modera:

Ezio Lodetti, direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico di Brescia


Ore 15.00 Convegno: Dalla riconquista delle proprie malghe al marchio di tutela
Franco Nicoli Cristiani, assessore alla Qualità dell’Ambiente della Regione Lombardia
Laura Zanetti, presidente Libera Associazione Malghesi e Pastori del Lagorai
Pietro Nervi, docente di Economia Politica Montana e Forestale della Facoltà di Economia e Commercio dell’Università degli Studi di Trento
Oswald Tonner, malghese di Malga Montalon (Lagorai TN) e docente presso la Scuola di Agricoltura di Ora (BZ)

a seguire degustazione dei formaggi d’Alpe dei Logorai

Ore 17.00 Convegno: Latte crudo a colazione
Francesca Granata, tecnologo alimentare
Paolo Baronchelli, Azienda Agricola Baronchelli
a seguire degustazione comparata latte crudo e latte pastorizzato

Ore 18.30 Convegno: Squacquerone … una novità antica
Gianni Romani, tecnologo alimentare
Donato Miccolis, consulente marketing e vendite
a seguire degustazione dello Squacquerone
del Caseificio Comellini di Castel San Pietro Terme (BO)

Ore 21.00 Emozioni in tavola, musiche e parole con
Andrea Cassarà, medaglia d’oro e di bronzo alle Olimpiadi di Atene
Elisabetta Staffieri, esperta nutrizionista
Igino Massari, maestro pasticcere
Cinzia Dall’Aera, assessore all’Agricoltura della Provincia Regionale di Enna
Charlie Cinelli, cantautore dialettale
conducono le gemelle Laura e Silvia Squizzato


DOMENICA 10 OTTOBRE

Apertura degli spazi espositivi dalle ore 10.00 alle ore 20.00

Ore 10.00 Convegno: Un progetto a sostegno dei piccoli caseifici a latte crudo
attuato in tre Comunità Montane
Giulio Loglio, assessore all’Ecologia del Comune di Casazza (BG)
Claudio Cagioni, direttore dell’Associazione Provinciale Allevatori di Bergamo
Angelo Casali, titolare di un caseificio posto in zona montana
a seguire degustazione di formaggi del Monte Bronzone

Ore 11.30 Premiazione del Settimo Concorso Nazionale di Assaggio del Formaggio,
in collaborazione con l’O.N.A.F.

Ore 18.00 Convegno: Mieli e mostarde: cosa ne pensano i crü caseari
Intervengono:
Germano Morina, ristoratore - L’Ostu dij Baloss di Saluzzo (CN)
Giorgio Audifreddi, produttore di formaggi caprini di Cuneo
Ilaria Casadei, Camera di Commercio di Cremona
Modera:
Stefano Mariotti, giornalista
a seguire degustazione comparata

Per informazioni, è possibile contattare la Segreteria Organizzativa (tel. 0302146835/837 – email ragioneria@comunecastegnato.org).

Posted by Valentina Ambrosini at 10:45 AM